Home Page - La Famiglia Bolognese
 
Home Page
 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 04/05/2018 alle 09:52:32, in Programmi)

EVENTI PER IL 90° ANNIVERSARIO
Sabato 5 maggio 2018, ore 16,30 Omaggio al Bel canto.
Recital lirico-vocale del basso-baritono bolognese Alessandro BUSI.
Al pianoforte M° Dragan BABIC.
Introduce all’ascolto il Dott. Bruno Sacchetti
Seguirà un piccolo rinfresco-aperitivo offerto dall’Associazione La Famèja Bulgnèisa

Giovedì 10 maggio 2018, ore 16,30
Nel giorno del 90° anniversario della fondazione de La Famèja Bulgnèisa si terrà un pomeriggio teatrale con: COMPAGNIA DIALETTALE BOLOGNESE “ARRIGO LUCCHINI” TEÂTER IN FAMAJJA

In programma: - una scena dalla commedia AMEDEO COME ME di Arrigo Lucchini - alcune poesie umoristiche di Arrigo Lucchini - SÄNZA MARÉ atto unico di Andrea Badini Interpreti: GIULIANA BACCIGLIERI, ROBERTA BALBO, GIANNI GIULIANO, ANNAMARIA LUCCHINI, LEONARDO MACCAGNANI Regia: DAVIDE AMADEI

Domenica 13 maggio 2018, ore 12,30 Pranzo del 90° della fondazione presso il ristorante FRANCO ROSSI Via Goito 3. Quota individuale Euro 38 (le adesioni si raccolgono al tavolo presso la Segreteria o telefonando al n° 051 333491 nei seguenti giorni e orari: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì dalle h. 15.30 alle 17.30)

 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 27/03/2018 alle 12:03:01, in Programmi)

Carissimi Soci,

Stiamo per compiere 90 anni!!! E anziché perdere progressivamente le forze, la Famèja Bulgnèisa ringiovanisce e rinvigorisce!

Non solo perché i nostri nuovi soci hanno abbassato un po’ l’età media, ma anche perché la Famèia ha moltiplicato le energie triplicando quasi, in due anni, i suoi iscritti e intraprendendo un numero maggiore di attività. Tra queste, l’introduzione della musica, del canto e della guida all’ascolto dell’Opera hanno avuto un buon successo, tanto che continueremo a proporle non solo nell’ultimo periodo di questo anno sociale, ma anche l’anno prossimo. E’ doveroso, al riguardo, ringraziare calorosamente chi ne è stato promotore e interprete del tutto gratuitamente: il dott. Bruno Sacchetti, che ha appassionato all’Opera lirica coloro che hanno seguito le sue spiegazioni durante la videoproiezione di diversi capolavori, e il tenore Stefano Consolini che ci ha allietato con brani tratti dal repertorio del padre Giorgio, da operette e da musical. Vogliamo anche ringraziare di cuore la persona che, celandosi nell’anonimato, ha donato alla ‘Famèja’ un pianoforte del primo novecento che, oltre ad essere di ottima qualità, si integra perfettamente nell’arredamento della sala e della Sede.

Come vedete nel Programma, seppure il 90° non sia un anniversario canonico, ho ritenuto piacevole festeggiarlo con qualche iniziativa estemporanea, grazie anche alla collaborazione degli artisti che ci allieteranno con le loro esibizioni nel pomeriggio di sabato 5 maggio e di giovedì 10 maggio: il baritono Alessandro Busi e l’attore dialettale Marco Masetti.

Non dimentichiamo poi Fausto Carpani che, per questo anniversario, ha arricchito le sue generose prestazioni artistiche con l’intervento di Gigi Lepri che, prossimamente, coinvolgerà l’amico Riccardo Pazzaglia.

A tutto questo speriamo di aggiungere nella nostra sede, con la collaborazione di un nuovo socio, una mostra dei ‘cimeli’ che la Famèja ha lasciato nei suoi novant’anni di vita.

Il pranzo sociale straordinario di Domenica 13 maggio concluderà i festeggiamenti in allegria e convivialità al ristorante… (in attesa di conferma)

C’è però un altro aspetto che accompagnerà questo novantesimo: la regolarizzazione di situazioni di vario genere della Immobiliare La Famèja Bulgnèjsa Srl, indispensabile al mantenimento della nostra sede di via Barberia 11 e, forse, anche alla sopravvivenza dell’Associazione omonima. Come vi ho spiegato nell’incontro del 24 febbraio u.s. e nella lettera che vi ho inviato, serve una disponibilità economica che le entrate dell’Associazione non consentono. Diversi soci hanno già elargito generose oblazioni e li ringrazio di cuore; io stessa sto contattando istituzioni che spero ci aiuteranno, ma devo continuare a sollecitare il vostro contributo, qualsiasi esso sia, anche modestissimo: si sa, il mare è fatto di gocce. Potete lasciare qualche obolo nella cassettina che si trova sul tavolo-bacheca dell’atrio o rivolgervi alla Segreteria o fare un bonifico con la causale ‘Oblazioni pro 90°’ sul Conto Corrente della Famèja Bulgnèisa, presso la banca BPER di via Venezian, col seguente IBAN:

IT85E0538702400000001850868

Se nell’anno in corso riusciremo in questo intento, potremo davvero dire di aver festeggiato degnamente il 90° perché avremo assicurato alla nostra Associazione un futuro che, mi pare, si prospetti positivo.


La Presidente

Prof. Gabriella Sapori


SECONDO TRIMESTRE 2018 – DAL 5 APRILE AL 31 MAGGIO

Giovedì 5 aprile, ore 16,30 - Quando Bologna fu capitale della seta a cura di Marco Poli - di recente pubblicazione: Marco Poli, Bologna, città delle acque e della seta. Minerva edizioni, 2017.

Giovedì 12 aprile, ore 16,30 - Presentazione del libro La strega del mulino e altri racconti della socia Roberta Parenti Castelli, Pendragon editore. Ne parleranno Giancarla Codrignani e Domenico Benni. Letture dell’autrice. Seguirà un brindisi

Giovedì 19 aprile, ore 16,30 - Omaggio a Guglielmo Marconi, socio onorario perpetuo della Famèja Bulgnèisa: Mille voci … mille suoni. Museo della Comunicazione e del Multimediale - Patrimonio Unesco della Cultura. A cura di Giovanni Pelagalli

Sabato 21 aprile, ore 10,00visita al museo Mille voci...mille suoni, guidata da Giovanni Pelagalli. Ritrovo davanti al museo, Via Col di Lana, 7/N

Giovedì 26 aprile, ore 16,30 - Gli 800 anni dei Domenicani a Bologna a cura di Frate Adriano Cavallo

Mercoledì 2 maggio, ore 16,30 - Introduzione alla mostra ‘L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio’ a cura di Ilaria Francia, Ass. Didasco

Giovedì 3 Maggio, ore 16,30Fausto Carpani e i suoi poeti dialettali: con l’Inno della Famèja Bulgnèisa e la lettura di alcuni testi dialettali tratti da ‘Poeti petroniani del novecento’, a cura di Luigi Longhi. 1943

Sabato, 5 Maggio 2018, ore 16.30 : Omaggio al BelCanto. Recital Lirico-Vocale del basso-baritono bolognese Alessandro BUSI.

Al pianoforte M° Dragan BABIC - introduce all’ascolto il Dott. Bruno Sacchetti

Seguirà un piccolo rinfresco-aperitivo in Sede offerto dall’Associazione La Famèja Bulgnèisa

Giovedì 10 Maggio, ore 16.30 - giorno anniversario: La Compagnia di teatro dialettale Masetti presenta la Piece ‘V’arcurdèv? di Anonimo. Interpreti Marco Masetti e Luciana Minghetti. L’atto unico sarà preceduto da indovinelli e sketch in dialetto bolognese

Domenica 13 maggio, ore 12.30: Pranzo sociale alle ore 12.30 (Vi sarà comunicato quanto prima il ristorante

Giovedì 17 maggio, ore 16,30 - Bologna ieri e oggi: le trasformazioni della città a partire dalla Carta di Bologna (1575) negli Appartamenti Vaticani a cura di Michela Cavina, Ass. Didasco


Giovedì 24 maggio, ore 16,30 - Un “vignettista” del Seicento: Giuseppe Maria Mitelli a cura di Marco Poli


Giovedì 31 Maggio, ore 16,30 - Canzoni e burattini. A cura di Fausto Carpani e Riccardo Pazzaglia

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lunedì si gioca a Burraco! Ogni lunedì dalle ore 15,30 alle ore 18. Per informazioni contattate Fulvia 3337337118

Martedì letterario. Ogni martedì, alle ore 16 - VIRGILIO, Eneide. Lettura in traduzione (con qualche verso latino) animata e commentata dalla prof. Gabriella Sapori. Info: Gabriella, 3311108014

Mercoledì, Invito all’Opera. alle ore 15.30 il dott. Bruno Sacchetti ci guiderà all’ascolto di un’ Opera Lirica con annotazioni sulla storia, sul testo, sulla musica e sul canto. Info: Bruno, 3381215984

11 Aprile, ore 15,30: Cavalleria rusticana (P. Mascagni) e I Pagliacci (Leoncavallo)

18 Aprile, ore 15,30: Gianni Schicchi (G. Puccini)

 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 13/12/2017 alle 02:06:51, in Articoli)
10 MAGGIO 1928 - 10 MAGGIO 2018
Già il titolo di questa mia chiacchierata è un programma e un obiettivo. L’obiettivo è quello di fare del nostro 90° un evento bolognese importante, sottolineando il ruolo che questo Sodalizio petroniano ha avuto nella nostra città, tanto da essere stato annoverato di recente nella Consulta tra le Antiche Istituzioni bolognesi, seppure come la più giovane di esse.
Il programma per la ricorrenza è per ora un laboratorio di idee aperto ad altre idee e alle collaborazioni necessarie a realizzarle, per cui chiedo a tutti di contribuire in vari modi. Uno è anche quello di versare una liberalità sul CC della Famèja, con la causale ‘90° Famèja’.
L’Iban è:
IT85E0538702400000001850868
Il mio impegno nel Sodalizio è piuttosto recente, per cui ad altri spetterebbe la celebrazione di questa ricorrenza, ma penso di aver dato un contributo anch’io. Nell’ultimo anno, alle conferenze del giovedì ho aggiunto il martedì letterario, il lunedì del burraco e, nel prossimo 2018, l’invito all’Opera del mercoledì: novità che hanno determinato una maggiore soddisfazione dei soci affezionati e l’inscrizione di nuovi, tanto che ora siamo più di 100 e altri si profilano all’orizzonte.
Molto importante è anche la collaborazione instaurata con altre realtà sociali e culturali bolognesi: Italia Nostra, Inner Whell, Riccardo Pazzaglia con i suoi burattini. È poi mia speranza stabilire rapporti anche col Conservatorio G. B. Martini, in modo da portare alla Famèja i giovani.
Certo lo scopo precipuo di queste iniziative non è di custodire e divulgare il dialetto, perché il burraco, la lettura e l’opera non appartengono solo a Bologna, ma vorrei qui esplicitare il mio pensiero al riguardo. Il nostro statuto, all’Art. n. 1, recita che ‘La Famèja Bulgnèisa è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale’ e, al n. 2, che la sua attività prevalente consiste ‘nel promuovere e organizzare conferenze, dibattiti, incontri, tavole rotonde, seminari, convegni, su temi afferenti allo scopo sociale’ e solo di seguito aggiunge ‘nel diffondere e incrementare la conoscenza del dialetto e della letteratura dialettale attinente al territorio bolognese’.
La ‘bolognesità’ non deve, quindi, essere un’entità astratta o un contenuto da apprendere, bensì una peculiarità aggiuntiva che, relazionandoci, si respira nei modi di fare, di pensare, di vedere la vita, di condividere vissuti. E questo si pratica anche giocando a burraco e commentando un testo letterario, un quadro e un’opera lirica; inoltre, in questo relazionarci si stabiliscono legami e si potenziano quelle componenti socio-affettive che tanto mancano oggi anche alla ‘bolognesità’.
Se potessimo farlo parlando il dialetto sarebbe il massimo… ma oggi pochi lo praticano e quindi sarebbe un deterrente alla socialità. Per ora, quindi, dovendo scegliere…
Lasciamo invece la sua custodia ai burattini di Riccardo, alle canzoni di Fausto Carpani e ai poeti dialettali che ci aiutano a recuperarlo alla memoria.
 
La Presidente
Gabriella Sapori
 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 13/12/2017 alle 02:00:00, in Programmi)
Giovedì 11 gennaio, ore 16.30: Orientarsi tra stelle e pianeti nel cielo di Bologna a cura di Corrado Bartolini, professore emerito del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Bologna

Giovedì 18 gennaio, ore 16.30: Introduzione alla mostra “Revolutija. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky“ a cura di Ilaria Francia, Ass. Didasco

Giovedì 25 gennaio, ore 16.30: Pomeriggio dialettale di canzoni e poesie a cura di Fausto Carpani e dei poeti bolognesi

Giovedì 1 febbraio, ore 16.30: 1928 – 2018, i 90 anni della ‘Famèja Bulgnèisa a cura di Marco Poli

Giovedì 8 febbraio, ore 16.30: L’officina ferrarese a Bologna – Francesco del Cossa, Ercole de’ Roberti, Cosmè Tura a cura di Jadranca Bentini, Presidente di Italia Nostra sez. di Bologna

Giovedì 15 febbraio, ore 16.30: Presentazione di Zèint Sonett Bulgnès quasi tutt alligher di Odoardo Baroni. Introduce Vittorio Pallotti - Legge Luigi Lepri – Canta Fausto Carpani

Giovedì 22 febbraio, ore 16.30: Dalla melodia al musicol Canta Stefano Consolini

Giovedì 1 marzo, ore 16.30: Introduzione alla mostra L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio” a cura di Ilaria Francia, Ass. Didasco

Giovedì 8 marzo, ore 16.30: 12 viali - Quirico Filopanti: storia del primo… Primo Maggio bolognese a cura di Riccardo Medici, scrittore.

Giovedì 15 marzo, ore 16.30: Augusto Murri: la scienza umanistica a Bologna a cura di Mario Compiani, docente della facoltà di Fisica all’Università di Camerino.

Giovedì 22 marzo, ore 16.30: 3 novembre 1918: la fine della prima guerra mondiale. Le conseguenze per Bologna – A cura di Marco Poli


Lunedì si gioca a Burraco! Ogni lunedì dalle ore 15,30 alle ore 18 (per informazioni contattate Fulvia: 333 733 7118).

●● Martedì letterario. Ogni martedì alle ore 16 - VIRGILIO, Eneide.
Lettura in traduzione (con qualche verso latino), animata e commentata dalla prof. Gabriella Sapori, già docente di Italiano e Latino in alcuni Licei di Bologna e provincia. La partecipazione è aperta anche ai non soci con il contributo di € 20 al mese a titolo di liberalità, da versare alla Segreteria dietro ricevuta. Per informazioni contattate Gabriella, 3311108014

●●● Mercoledì Invito all’Opera’. A mercoledì alterni, alle ore 15.30, il dott. Bruno Sacchetti ci illustrerà la storia e ci guiderà all’ascolto di un’Opera Lirica con indicazioni sulla storia, sul testo, sulla musica e sul canto. Per informazioni contattate Bruno: 338 121 5984

Mercoledì 17 gennaio, ore 15,30: Il Barbiere di Siviglia (G. Rossini),

Mercoledì 31 gennaio, ore 15,30: Il Trovatore (G. Verdi)

Mercoledì 14 febbraio, ore 15,30: Otello (G. Verdi)

Mercoledì 28 febbraio, ore 15,30: La Boheme (G. Puccini)

Mercoledì 14 marzo, ore 15,30: Gianni Schicchi (G. Puccini)

Mercoledì 28 marzo, ore 15,30: Turandot (G. Puccini)


 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 02/12/2017 alle 18:02:28, in Iniziative)

Sul canale youtube della Redazione di TitoloTV sono stati pubblicati gli atti del convegno "L'Opera di Padre Marella", andato in onda giovedì 30 novembre 2017.

Un'icona bolognese per eccellenza. L'aiuto concreto ai poveri durante la sua vita lo ha posto tra i tanti personaggi da ricordare e tramandare alle prossime generazioni come vero esempio di umanità.

Evento organizzato dall'Associazione Famèja Bulgnèisa. Ha presentato Paolo Bedeschi, membro del Consiglio Direttivo, con la partecipazione di Padre Gabriele Digani e introduzione a cura della Presidente, Prof.ssa Gabriella Sapori.

Link Video: https://www.youtube.com/watch?v=8TiRUju1CCI

 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 25/11/2017 alle 11:43:29, in Iniziative)
Titolo TV
 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 18/11/2017 alle 17:50:00, in Iniziative)
 
 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 11/11/2017 alle 00:05:05, in Programmi)
Come da programma, ricordo che giovedì 16 novembre, alle ore 16.30, assisteremo a
 
Burattini a Bologna
una storia che continua
Conferenza-spettacolo a cura di Riccardo Pazzaglia

Riccardo Pazzaglia, burattinaio erede del Maestro Presini, ha concepito la conferenza “Burattini a Bologna” per avvicinare il pubblico al fantastico mondo fatto di risate e storia che rappresentano proprio i burattini classici della città. Svelare e approfondire le tematiche più significative di questo “piccolo” Teatro potrà aiutarci a capire meglio il grande valore di questo tesoro culturale.

La Compagnia Burattini di Riccardo dal 1991 approfondisce l’Arte antica e tutta da scoprire dei burattini bolognesi, i quali dalla metà del Settecento si sono rivelati come una vera e propria moda teatrale di aggregazione della città. Al fine di mantenere viva la gloriosa tradizione delle teste di legno abbiamo allestito negli anni, spettacoli, mostre, conferenze a tema e laboratori di costruzione e animazione di burattini sia per adulti sia per bambini. Riccardo, il capocomico, ultimo allievo del grande Demetrio Presini, oltre a scolpire le sue teste di legno e assieme alla moglie Milena si occupa della conservazione di tutti i materiali storici appartenuti al Maestro Burattinaio del passato raccolti nella Collezione Fantuzzi - Pazzaglia.
 
La Compagnia si è impegnata per la rinascita e la salvaguardia dell’arte burattinaia della in ambito cittadino, resa possibile dal grande successo che il pubblico sempre crescente le ha tributato. Divertimento, qualità, coerenza filologica e storica sono le parole chiave che legano questi burattinai ai Maestri fondatori della tradizione bolognese.
 
Recitare ogni spettacolo rigorosamente dal vivo con questi eroi dalla testa di legno, significa conoscerne i caratteri, passioni e virtù.

www.burattinidiriccardo.it
 
Sabato 2 dicembre, alle ore 10.30, appuntamento all’ingresso di Palazzo Davia Bargellini per vedere la mostra di Luigi Crespi.
 
La nostra guida sarà la Prof. Irene Graziani, ricercatore confermato presso il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna .
 
Offerta libera.





 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 10/11/2017 alle 23:38:54, in Articoli)
Lunedì, martedì, mercoledì dalle ore 15 alle ore 17.30.
Giovedì dalle ore 16 alle ore 18.30


 
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 10/11/2017 alle 19:12:47, in Articoli)

Oltre duecento persone hanno partecipato lo scorso 13 ottobre al convegno sul tema “Assistenza, scienza e solidarietà”, organizzato al Salone della Guardia della Prefettura di Bologna dalla nostra Consulta tra Antiche Istituzioni Bolognesi.
“Le istituzioni operano per il bene dei bolognesi, da sempre, nei campi dell’assistenza alle persone e della solidarietà ai bisognosi e malati, della scienza, della cultura e della formazione dei giovani – ha detto Roberto Corinaldesi in apertura di convegno, rivolgendo un saluto al vescovo Matteo Zuppi ed al Prefetto Matteo Piantedosi, presenti all’incontro – alcune nostre realtà sono attive, in modo continuativo, da oltre ottocento anni. Vogliamo presentare questa enorme ricchezza di valori e persone che hanno reso grande Bologna nel mondo”.
Dopo i saluti del Vescovo di Bologna Matteo Zuppi che ha ringraziato le istituzioni della Consulta “…perché pensano al benessere delle persone da diversi secoli, alcune anche prima dell’esistenza dello Stato, con uno spirito solidaristico che verrà ricordato con gratitudine nel futuro, per sempre” e del Prefetto Matteo Piantedosi, vi sono stati gli interventi di Roberto Corinaldesi, Vittorio Manaresi, Gianluigi Pirazzoli e Carlo De Angelis, sul tema degli asili e dell’infanzia, delle case di riposo, della scienza medica e sulla socialità e cultura a Bologna.

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa Video

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Titolo
Articoli (17)
I primati di Bologna (1)
Iniziative (16)
Pagine informative (5)
Programmi (33)
Rettifiche (1)

Raccolti per mese:


Ultimi commenti:

Le vostre attivitŕ sono molto ...
18/09/2015 alle 21:59:00
di Sonia Ferrari Docente Scuola Media 1° grado

Sono un vostro iscritto e vorr...
15/02/2012 alle 01:54:55
di prof. Mauro Benedetti. Bologna

Ottime iniziative.
10/01/2012 alle 13:59:42
di Rita Fortunato, insegnante, Bologna


Titolo
Gianni (1)
Gita a Sabbioneta (6)
La nostra Sede in via Barberia (3)

 
 
Dòn e turtì, s’in éń bòń in éń bi.

 
Titolo

È una raccolta di collegamenti a siti web da noi ritenuti interessanti. Compaiono qui sotto quelli più recenti; gli altri si visualizzano cliccando qui, o in fondo, su
Storico Storico

18/03/2011
Servizio Bibliotecario Nazionale. Polo di Bologna
Catalogo del Polo Bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale

18/03/2011
Bologna Insieme
Il Blog di Marco Poli



 

 
Per visualizzare i feed in Internet Explorer è necessario disporre di MSXML3 SP5 o vers. successiva.
 
 
Ci sono 6 persone collegate

Web Site Store Bologna
Web Design & Development
ICT Business Solutions
 
 
LA FAMÈJA BULGNÈISA - LA FAMIGLIA BOLOGNESE
SODALIZIO PETRONIANO
Via Barberia 11 - 40123 Bologna; tel. e fax: 051 333491; mail: info@lafamigliabolognese.it