\\ Home Page : Articolo : Stampa
Gita a Sant'Alberto di Ravenna
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 30/04/2013 alle 15:37:10, in Iniziative, cliccato 1311 volte)
Abbiamo organizzato per il prossimo 18 maggio 2013 una gita a Sant'Alberto di Romagna, nei luoghi di Olindo Guerrini.
La partenza avverrà da Bologna, secondo il seguente programma.
  • Ore 9,00: partenza in pullman da Piazza Malpighi, lato Chiesa di San Francesco (area sosta pullman).
  • Ore 9,15 circa: sosta in Via Emilia Levante, angolo Via Arno, indi prosecuzione per Sant’Alberto via Ravenna.
  • Ore 10,30 circa: arrivo a Sant’Alberto, visita della casa natale di Olindo Guerrini, dove il Prof. Roberto Corinaldesi terrà una conferenza sul personaggio. L’Ing. Cesare Sangiorgi declamerà alcuni sonetti e Fausto Carpani ci allieterà con canzoni e musiche adeguate
  • Ore 12,30 circa: pranzo in agriturismo “Tenuta Augusta” in località Mandriole con il seguente menù.
     
    • Antipasto di salumi misti, piadina, formaggi stagionati
    • Cappelletti al ragù
    • Strozzapreti al ragù
    • Straccetti di maiale con aceto balsamico e rucola
    • Patate al forno
    • Dessert della Casa
    • Acqua, vino o bibite
    • Caffè
  • Ore 15,00 circa: gli amici di Sant’Alberto ci accompagneranno in visita alla Fattoria Guiccioli, dove Garibaldi trovò rifugio mentre veniva inseguito dagli austriaci. In una capanna della Fattoria Guiccioli trovò la morte Anita, sfinita dai patimenti.
Infine saluteremo gli amici di Sant’Alberto e rientreremo a Bologna, con arrivo previsto per le ore 19,30 circa.
Quota individuale di partecipazione: Euro 50,00
Informazioni e prenotazioni presso la Segreteria (tel. 051 333491) dal lunedì al giovedì dalle ore 16,00 alle 18,00.
La quota comprende: viaggio in pullman gran turismo, assicurazione, pranzo in agriturismo caratteristico con il menu summenzionato.
Non comprende: le spese personali e quanto non sopra specificato.
Il volantino della gita in formato pdf è scaricabile QUI.
 
N.B. Il suesposto programma di massima potrà subire, per motivi organizzativi, lievi modifiche che, in ogni caso, non ne altereranno significativamente l’impianto originario.