\\ Home Page : Articolo : Stampa
AUGURI!
di La Famčja Bulgnčisa (pubblicato il 08/01/2017 alle 23:57:39, in Articoli, cliccato 516 volte)
Dall’anno nuovo si vorrebbero sempre delle belle novità… anche alla Famèja Bulgnèisa…
Nel programma di attività da gennaio a Pasqua proveremo ad offrirne una, quella di aprire la sede del Sodalizio anche in qualche pomeriggio del venerdì.
In un’occasione di incontro con diversi simpatizzanti della Famèja, infatti, mi è stato fatto notare che il giorno e l’orario abituali delle conferenze (giovedì alle ore 16.30) escludono la quasi totalità di chi ancora pensionato non è, con grande rammarico di chi sarebbe interessato a intervenire. Ecco allora che da gennaio a Pasqua abbiamo programmato tre conferenze alle ore 17.30 del venerdì. Gli animatori saranno il prof. Roberto Corinaldesi e il prof. Rolando Dondarini con la partecipazione di Fausto Carpani. Uno di questi incontri sarà dedicato a un ‘passato prossimo’ per molti di noi… quello della goliardia bolognese che fino al ’68 è stato un evento annuale di grande divertimento e partecipazione. Riascolteremo ‘canzonacce’ in vernacolo bolognese e vedremo un breve filmato di ‘matricolari gesta’ che il prof. Corinaldesi immortalò allora. Se l’afflusso del venerdì sarà incoraggiante, ci impegneremo anche in questa direzione, mantenendo ovviamente le iniziative consuete del giovedì pomeriggio e il martedì letterario alle ore 16 che è stata la prima novità introdotta da ottobre scorso alla Famèja.
Per farci conoscere sarà importante la divulgazione del programma delle iniziative che, oltre che al nostro sito, affideremo anche alle radio locali, all’Ascom e alla Consulta tra Antiche Istituzioni Bolognesi, associazioni che abbiamo incontrato in questi ultimi mesi e che ci hanno promesso il loro appoggio. Contiamo anche sui nostri soci, naturalmente, cui chiediamo massima collaborazione nell’azione di ‘proselitismo’!
D’altra parte, vorrete pure condividere i momenti piacevoli di cui fruite! Questo è l’obiettivo socio-culturale della Famèja!
Non è improbabile che organizziamo una cena di carnevale, perché quella di Natale è stata molto piacevole e apprezzata anche se, per inesperienza nell’uso del forno a microonde, qualche piatto è risultato freddino… Per le novità vi invito quindi a visitare il sito e la bacheca della sede.
A proposito della cena di dicembre, faccio notare che anche questa è stata il tentativo di riprendere una bella consuetudine antica della Famèja. Certo, i tempi sono cambiati e non possiamo più cucinare in sede, ma se lo faremo individualmente a casa nostra e vorremo poi condividere i nostri piatti bolognesi con gli amici... Il forno a microonde che abbiamo acquistato è servito proprio a riscaldare i nostri piatti e desidero ringraziare ancora il sig. Ventura di Casalecchio che ci ha applicato solo il prezzo di costo e ci ha promesso il suo aiuto nel futuro.
Oltre che per la cena insieme, vorrei aprire la sede anche in altre serate per trovarci familiarmente a giocare a burraco, a bridge o altro o, magari, per assistere a qualche spettacolo di intrattenimento… Ci stiamo lavorando.
Un’ultima cosa… Informo con molta soddisfazione che abbiamo diversi nuovi soci che desidero ringraziare per la fiducia che ci dimostrano e a cui auguro una rapida familiarizzazione con tutti gli altri. Mi è doveroso inoltre ringraziare pubblicamente la Fondazione CARISBO per la liberalità di euro 1000 che recentemente ha elargito alla Famèja in un anno di non piccole difficoltà economiche. Speriamo di avere, nel prossimo futuro, altre sovvenzioni per i nostri progetti.
Auguro a tutti una bella fine d’anno e un 2017 positivo in cui anche la Famèja possa offrire svago, amicizia, cultura, familiarità e una risorsa nel momenti difficili che, come sempre, non mancheranno.
Ancora tanti auguri!
La Presidente
Gabriella Sapori